Tempo di lettura: 4 minuti


“In missione per conto di Dio!”: è questa la frase che i fratelli Jake ed Elwood Blues esclamano a gran voce mentre cercano, disperatamente, di trovare i soldi necessari per salvare il loro ex orfanotrofio dal fallimento.

Ed è la stessa frase ad essere esclamata con eguale verve da Gianmarco Mazzola (il Presidente) e Riccardo Rocchi (il Vicepresidente) quando il Forum dei Giovani di Olevano Romano gli chiese di preparare uno spettacolo teatrale per l’inaugurazione della loro attività.

Era marzo del 2017, l’Associazione era stata fondata da circa una settimana e di certo nessuna persona sana di mente avrebbe accettato di preparare uno spettacolo teatrale, anzi un musical, con una settimana.
Senonché il fare atti fuori dal senso comune è sempre stato genetico nell’Associazione.

Gianmarco e Riccardo, al tempo impegnati nel Liceo di Olevano Romano con il Progetto VivArte nella realizzazione di vari spettacoli, raccolsero attorno a loro un primo nucleo di ragazzi volenterosi, mettendo mano al copione che nel lontano 2012 li aveva lanciati come attori nel Liceo: “The Blue’s Brothers”.

Mentre che Riccardo si occupava dell’organizzazione dell’evento, Gianmarco mise mano al copione riadattandolo con l’aiuto del Vicepresidente.
La storia non avrebbe più parlato di due ragazzi in missione per salvare l’orfanotrofio, ma sarebbe stata attualizzata con i due ragazzi in missione per salvare il loro paese natio, in quel caso Olevano Romano, dal fallimento, convocati dallo stesso Sindaco ormai soverchiato dalle difficoltà del mondo di oggi.

Una missione da svolgere mettendo il proprio talento artistico al servizio del prossimo, senza cadere nell’illegalità e nel clientelarismo, come ricordatogli dalla loro ex professoressa del Liceo, che spesso invadono gli strati sociali della provincia, con un tocco di comicità volto a sdrammatizzare situazioni spesso tragiche.

Un altro elemento di novità venne dato dalle storie dei membri della band che i due Blues Brothers vanno a salvare: uno studente universitario che finge di dare esami con i genitori, un barista costretto dalla madre a portare avanti l’attività di famiglia, una assistente di un professore costretta a subire le sottili molestie dello stesso per una tesi di laurea che non arriva; tutte storie intessute di reale tragicomicità.

Starà alla rinnovata band dei Blues Brother’s farsi largo in un mondo che vede le arti sempre più bistrattate, alla ricerca di una rivalsa che alla fine arriverà, passando prima per piazze che guardano con sospetto alla gioventù e feste indette dal Partito del Campari.

Lo spettacolo venne messo in scena il 01/04/2017, dopo un’intensa settimana di prove giornaliere, ricevendo un grande plauso da parte del pubblico, accorso nell’Aula Magna del Liceo Cartesio per assistere.

Lo stesso spettacolo verrà realizzato di nuovo a Bellegra, dopo oltre un anno, il 07/08/2018, nella piazza coperta del comune, facendo registrare un altro tutto esaurito, con un cast lievemente modificato e una storia aggiornata per l’occasione.

Organizzazione – Riccardo Rocchi (a Bellegra – Gianmarco Mazzola)

Regia & Sceneggiatura – Gianamarco Mazzola & Riccardo Rocchi

Cast:

Jake & Elwood Blues – Riccardo Rocchi & Gianmarco Mazzola

La Band – Enotny Faedda, Gabriele Salvatori, Nicole Ussia/Sara Proietti

Una mamma isterica, una prof marpiona e una barista vessatrice: Nicolò Lanzi/Beatrice Proietti, Daria Makarenko, Silvia Skendaj

Il Sindaco – Beatrice Proietti

La Professoressa – Gaia Martello/Martina Zimpi

Con la partecipazione di: Adriano Arceri, Aurora Cera, Marzio Pallini, Simone Mazzola.

Musiche:

Voce – Riccardo Rocchi, Sara Proietti

Chitarra – Gabriele Salvatori

Basso – Gianmarco Mazzola

Batteria – Entony Faedda